Accesso ai servizi

COME FARE PER

Cambi di destinazione d'uso

Come Fare:

CAMBI DI DESTINAZIONE D’USO
(art. 48 L.R. 56/77 e s.m.i.)

L’art. 48 della L.R. n° 56/77 e s.m.i. stabilisce che i mutamenti di destinazione d’uso (non accompagnati da opere edilizie) di unità che non superino i 700 mc, possa avvenire senza necessità di atto formale di assenso da parte del Comune, fermo restando la compatibilità della nuova destinazione con le norme di attuazione del P.R.G.C..
Ciò significa che, oltre alla necessità che la nuova destinazione d’uso sia compresa tra quelle ammesse, è altresì indispensabile che vengano reperite aree a parcheggio pubblico, o di uso pubblico, a seconda del tipo di attività prevista.
Nei casi in oggetto è sufficiente effettuare il cambio di destinazione d’uso ai sensi dell’art. 48 della L.R. 56/77 e s.m.i. presso gli uffici catastali e comunicare all’Ufficio Tecnico comunale l’avvenuto cambiamento.


Dove Rivolgersi:
Ufficio Tecnico (vedi dettaglio e orario di apertura)